Metodo 58: pratica o talento? da Nuovo e Utile

Talento e predisposizione servono e contano, però da soli non bastano: per raggiungere l’eccellenza possono essere necessarie anche meno di 10.000 ore di pratica deliberata, ma anche molte di più. E, comunque, si suda abbastanza, o tanto, o tantissimo.
È anche – aggiungo io – opportuno che ciascuno capisca qual è lo stile di lavoro che maggiormente si adatta al suo talento e che meglio sviluppa le sue capacità. Per capirci: vi sentite più dalla parte di Tesla o da quella di Edison? Stile di lavoro e tempo sono, ovviamente, correlati.

talento

Comunque, una cifra magica e costante del successo non esiste: 10000 ore stanno per “tanto ma tanto tempo”.
Se però volete fare in fretta per raggiungere l’eccellenza assoluta lasciate perdere gli scacchi o la chirurgia, e anche la composizione musicale e l’informatica. Scegliete il wrestling.”

via Metodo 58: pratica o talento? Quanto pesano e quanto valgono? – Nuovo e Utile | Teorie e pratiche della creatività.

Annunci